Bio

Nata a Terni di famiglia abruzzese, inizia giovanissima a cantare e lavorare nella scena jazzistica di Bologna, sua città d’azione.

Nel 2003 inizia il sodalizio con il chitarrista e compositore Rocco Casino Papia da cui nasce Jacaré, band formata da Giancarlo Bianchetti, Davide Garattoni, Tim Trevor-Briscoe e Marco Zanotti con cui incide due album di canzoni che mescolano cantautorato italiano e world music: “Il primo passo” (Irma Records 2007) e “La fuga di Majorana” (Alfamusic 2011).

Nel 2007 Jacaré vince il Premio Iceberg Sezione Musica del Comune di Bologna e nel 2008 il bando Moovin’ Up (Giovani Artisti Italiani) che porterà la band in tourné in Brasile, replicata l’anno successivo a São Paulo, con Chico César.

Dal 2006 al 2011 ha vissuto tra l’Italia e Rio de Janeiro. In Brasile ha suonato e collaborato con alcuni tra i migliori strumentisti e compositori della scena carioca tra cui Tira Poeira, Joana Queiroz, Sergio Krakowski, Vitor Gonçalves, Thiago Amud, Edu Kneip, Armando Lôbo, Gutu Wirtti, Edu Neves.

img_1441
img_1380

Nel 2011 partecipa allo storico programma di musica della TV Globo Som Brasil in omaggio a Jackson do Pandeiro, insieme a Lenine, Oto e Cascabulho. Nello stesso anno esce in Brasile il suo primo disco da solista Origem é girO (Delira Musica 2011). Il repertorio è composto di brani inediti della nuova generazione di compositori brasiliani, brani di sua autoria e canzoni del folclore italiano riarrangiate dal pernambucano Armando Lôbo.

Nel 2013 partecipa come voce solista alla colonna sonora del film Un giorno devi andare di Giorgio Diritti, interpretando Rosa di Pixinguinha.

Con la cantante e chitarrista brasiliana Tati Valle forma il duo As Madalenas entrambe alla voce, chitarra e percussioni, il cui disco d’esordio, “Madeleine”(Brutture Moderne 2015) riscuote un grande successo di critica e di pubblico (“Uno dei migliori dischi brasiliani dell’anno” per Il Venerdì di Repubblica, “armonia pura” per il Globo, Brasil).

Nel 2016 esce, prima su nastro e poi su cd, Correnteza per Hemiolia Records un disco registrato totalmente in analogico nella Chiesa di Santa Croce di Umbertide sulle musiche di Tom Jobim, insieme a Gabriele Mirabassi al clarinetto e Roberto Taufic alla chitarra.

Ha suonato in numerosi club e festival in Europa e Brasile tra cui Bologna Jazz Festival, Torino Jazz Festival, Ravenna Jazz, Crossroards, Casa del jazz, Malta Fringe Jazz Festival, Orsara Jazz Festival, Festival Latinoamericano di Milano, Musifest di Niteroi (RJ-Brasil), Sesc Santana (São Paulo), Centro Cultural carioca (RJ), TV Globo Brasil, Pescara Etno-Music Festival, Dolomiti Ski Jazz Festival, Trentino in Jazz, Festival Internazionale “Da Bach a Bartok”, Ad alta voce e a live a Farheneit, Piazza Verdi (Radio 3) e Brasil (Radio 1).

Ha suonato e collaborato tra gli altri con Gabriele Mirabassi, Roberto Taufic, Chico César, Cristina Zavalloni, Stefano De Bonis, Roberto Taufic, Pasquale Mirra, Giancarlo Bianchetti, Patrizia Laquidara, Sergio Krakowski, David Linx, Philippe Baden Powell.

img_1471
img_1322

Formazione e studi:

Diplomata in canto jazz al Conservatorio G.B. Martini di Bologna, da anni studia belcanto con il maestro Miguel Curti.

Ha studiato tecnica vocale con Beatrice Sarti, canto classico indiano con Francesca Cassio, canto popolare brasiliano con Marcelo Rodolfo e chitarra con Lucio Ferrara e presso la “Escola Portatil de Choro” di Rio de Janeiro. Ha partecipato ai seminari di Silvia Donati, Barbara Casini, Rachel Gould, Chiara Guidi, Benny Golson e Barry Harris.

Dal 2001 al 2007 ha lavorato come attrice e tutor all’interno dell’Istituto Penale Minorile di Bologna insieme al regista di teatro Paolo Billi, tenendo laboratori di musica rivolti ai ragazzi ospiti dell’Istituto.

Insegna da anni canto moderno nella scuola di musica “Bononcini” di Vignola e alle “Officine Musicali” di Nonantola. E’ stata docente dei seminari del festival Crossroads “Mister jazz” e dal 2015 è docente dei seminari “Correggio On Time”, all’interno di Correggio Jazz.

É inoltre laureata in Lettere Moderne.